Jazz nel pomeriggio

giovedì 22 luglio 2010

Quiet Dawn (Archie Shepp)

  Big Band and more per Archie Shepp nel 1972 in uno dei suoi dischi più ambiziosi. La bambina che canta è la figlia del compositore Cal Massey, Waheeda Massey. 

  Quiet Dawn (Massey), da «Attica Blues», Impulse! 654 414-2. Roy Burrowes, Michael Ridley, Charles McGhee, tromba; Cal Massey, flicorno; Clifford Thornton, cornetta; Charles Stephens, Kiane Zawadi, Charles Greenlee, trombone; Hakim Jami, euphonium; Clarence White, sax alto; Archie Shepp, Billy Robinson, Roland Alexander, sax tenore; James Ware, sax baritono; Leroy Jenkins, John Blake, Lakshinarayana Shankar, violino; Ronald Lipscomb, Calo Scott, violoncello; Walter Davis Jr, piano; Jimmy Garrison, contrabbasso; Billy Higgins, batteria; Ollie Anderson, Juma Sutan, Nene DeFense, percussioni. Direttore Romulus Franceschini; arrangiamento di «RoMas». Registrato nel gennaio 1972.





Quiz #3

2 commenti:

andrea 403 ha detto...

Mi piace moltissimo Waheeda Massey! Chissà che fine ha fatto, grossomodo, deve essere nostra coetanea (a seconda delle fonti ha un anno più o uno meno di noi o la nostra età) compare un paio d'anni dopo in un disco di Marvin "Hannibal" Peterson... poi più nulla, a parte una brutta avventura con due cani nel 2001... http://www.highbeam.com/doc/1G1-157501971.html

Marco Bertoli ha detto...

Mi piace moltissimo Waheeda Massey!

De gustibus… :-) Shepp e Massey volevano per questa canzone una voce ineducata, direi che la Waheeda lo sia perfino troppo; sicuramente è suggestivo l'uso di una voce infantile e poco musicale in un contesto orchestrale così lussureggiante.