Jazz nel pomeriggio

martedì 29 giugno 2010

Turnaround (Bill Charlap)

  Toh, mi capita sottomano quest’ennesima versione della composizione di Ornette Coleman, che avevo omesso nella rassegna di interpretazioni che ne ho compilato qualche settimana fa.
  La esegue in trio, con un piglio per lui inconsueto, il raffinato ed enciclopedico pianista Bill Charlap.

  Turnaround (Coleman), da «Souvenir», Criss Cross 1108 CD. Bill Charlap, piano; Scott Colley, contrabbasso; Dennis Mackrel, batteria. Registrato il 19 giugno 1995.


2 commenti:

sergio pasquandrea ha detto...

mai saputo bene che cosa pensare di charlap.
bravissimo, per carità, e infatti anche quest'esecuzione è molto bella, centrata, impeccabile, ecc. ecc., ma alla fine mi lascia sempre un retrogusto di insoddisfazione, non so perché.

Marco Bertoli ha detto...

Sì, ho smesso da un po' di seguirlo per questa ragione. Ha tutto quello che un pianista di jazz può desiderare e sa fare di tutto, ma in quasi niente di quello che fa si avverte urgenza espressiva. Insomma, è un manierista e lo dico col più grande rispetto.

Dove rende meglio è nell'esecuzione di certi standard broadwayani un po' oscuri o delle canzoni di Alec Wilder.