Jazz nel pomeriggio

domenica 3 aprile 2011

I Love You (Elmo Hope) [era: Quiz #9]

  Ha indovinato Valentina, visto che abbiamo deciso che Paolo il Lancianese è fuori concorso, anche se per vanità ha voluto farci sapere che sapeva – dal prossimo quiz si adotterà per lui la discussa pratica pedagogica nota in USA come tracking, cioè un quiz riservato a lui, apposta più difficile. Paolo, «qui si parrà la tua nobilitate».

  Intanto un’applauso alla Valentina. Era Elmo Hope, un pianista interessante che io non sono mai riuscito a farmi piacere. Colpa mia, evidentemente, visto che era tenuto in grandissima stima dai suoi colleghi e particolarmente da Monk.

  I Love You (Porter), da «The Final Sessions», Evidence ECD 22147-2. Elmo Hope, piano; John Ore, contrabbasso; Philly Joe Jones, batteria. Registrato l’8 marzo 1966.

8 commenti:

Paolo Lancianese ha detto...

Obbedisco alla tua intimidazione della volta scorsa e non partecipo al quiz. Comunque ti voglio bene lo stesso. La prossima volta, se mi darai il via, mi armerò di corazza e elmo per vincere la battaglia.

Paolo Lancianese ha detto...

La speranza, del resto, è l'ultima a morire (nella fretta, avevo dimenticato la conclusione).

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Lancianese, amici miei, ha risolto il quiz e se leggere i suoi due messaggi come se fossero sulle pagine della Settimana Enigmistica lo risolverete anche voi.

sergej ha detto...

gotcha (anche se non so che gioco sarebbe di preciso: crittografia sinonimica?).
tanto, comunque, non ci sarei mai arrivato: nei blindfold sono una frana...

valentina ha detto...

Elmo Hope?

Anonimo ha detto...

EVABBE' però i quiz non è che uno va su jazz al pomeriggio e lo trova già risposto, si deve sapere a che ora esce e così uno lo sa e si mette in ascolto e poi farlo uscire la domenica non va bene perchè magari uno esce e quando torna e va su jazz a pomeriggio è già uscito da un pò e magari qualcuno ha già risposto... o no?
Milo

Marco Bertoli ha detto...

Milo, le tue scuse non erano convincenti già la prima volta. Sergio, non preoccuparti perché Elmo Hope forse non lo avrei indovinato neanch'io.

Resta Valentina, ma avrà davvero indovinato o si sarà limitata a risolvere la sciarada di Paolo? Per simpatia e rispetto decido che sia la prima, e modifico di conseguenza il testo.

valentina ha detto...

Grazie della fiducia. Opto per la proverbiale fortuna del principiante. Certo che Paolo Lancianese aveva dato un aiuto mica da poco.