Jazz nel pomeriggio

giovedì 27 gennaio 2011

You Stepped Out of a Dream - I Got It Bad and That Ain’t Good (Al Haig)

  Fra i primi pianisti a praticare il bebop, parecchi furono bianchi e alcuni – Dodo Marmarosa, Joe Albany, Al Haig – godettero di considerazione altissima fra i musicisti: tutti e tre quelli che ho appena ricordato suonarono e incisero con Charlie Parker e si dice anzi che lo sventurato Albany, che prima o poi ti farò sentire, fosse il suo preferito.

  Al Haig, che ha avuto una fecondissima seconda fase di carriera negli ultimi dieci anni di vita (morì nel 1982), seguita fra l’altro a una terribile vicenda giudiziaria, e che suonò e incise dischi famosi anche con Miles Davis (Birth of the Cool) e Stan Getz, era davvero un grande pianista; in gioventù, come Dodo Marmarosa, stava a cavallo fra tardo Swing e bop, ma più di Marmarosa sbilanciato verso il secondo; negli ultimi anni era solo his own man. Direi che la preferenza accordatagli da tanti musicisti importanti appaia giustificata.

  You Stepped Out of a Dream (Brown-Kahn), da «Al Haig Quartet», Fresh Sound FSR-CD 12. Al Haig, piano; Benny Weeks, chitarra; Teddy Kotick, contrabbasso; Phil Brown, batteria. Registrato il 13 settembre 1954.



  I Got It Bad and That Ain’t Good (Ellington), da «Duke ’n’ Bird», Universal Music UCCJ-4018. Al Haig, piano. Registrato il 6 maggio 1976.

Nessun commento: