Jazz nel pomeriggio

martedì 25 gennaio 2011

Sunset Eyes (Teddy Edwards)

  Teddy Edwards (1924-2003) era nato nel Mississippi ma dopo qualche girovagare era arrivato nel 1944 in California, da cui si allontanò poi rarissimamente. Per questo non godette mai, se non appunto a Los Angeles e nei pressi, di fama pari ad altri colleghi di strumento e contemporanei, e anche per una serie di problemi di denti che lo afflissero fra gli anni Cinquanta e Sessanta. Era un bellissimo saxofonista, che al fraseggio rilassato e moderno di Lester Young univa un nerbo e uno spessore sonoro superiore a quello dei tenoristi West Coast dell’epoca, ai quali lo unisce in fondo solo l’appartenenza geografica.

  Sunset Eyes (Edwards), da «The Inimitable Teddy Edwards», Xanadu 134. Teddy Edwards, sax tenore; Duke Jordan, piano; Larry Ridley, contrabbasso; Freddie Waits, batteria. Registrato il 25 giugno 1976.

Nessun commento: