Jazz nel pomeriggio

venerdì 14 gennaio 2011

Motherlap (Jenny Scheinman)

  Questo blog è riservato exclusivamente al jazz-jazz, perché a me quello interessa e le contaminazioni mi annoiano potentemente (e poi trovo cretino e offensivo il termine stesso, contaminazione). Faccio un’eccezione per la Jenny Scheinman che qui, incidendo per la Tzadik di John Zorn, è scopertamente kletzmer ma è in compagnia di jazzisti sperimentati, e comunque fa sempre della musica bella e intelligente. E il titolo del disco mi ha ricordato Il gatto del rabbino, fumetto di Joan Sfar.

  Motherlap (Scheinman), da «The Rabbi’s Lover», Tzadik TZ7165. Jenny Scheinman, violino; Russ Johnson, tromba; Adam Levy, chitarra; Greg Cohen, contrabbasso; Kenny Wollesen, batteria. Registrato nel 2002.

4 commenti:

andrea 403 ha detto...

Restando in tema Sfar è anche autore di un volume dal titolo Klezmer uscito in italiana per i tipi di Rizzoli/Lizzard. Il libro non ce l'ho e non l'ho letto, ma penso che con Sfar si possa andare sul sicuro...

http://lizard.rcslibri.corriere.it/libro/3781_klezmer_sfar.html

Marco Bertoli ha detto...

A me il kletzmer mi annoia come pochissime altre cose al mondo; ripeto, faccio eccezione solo per Scheinman, che del resto non fa del vero kletzmer.

Paolo Lancianese ha detto...

Sai che ti dico? Che a me piace pure come canta. Non c'entra niente col jazz (semmai la trovo un po' folk, un po' anni Sessanta), ma mi piace...

andrea 403 ha detto...

a piccole dosi a me piacciono parecchie cose, il kletzmer è una di quelle (e comunque il fumetto di Sfar penso potrebbe essere bello a prescindere)...