Jazz nel pomeriggio

venerdì 25 marzo 2011

I Didn’t Know What Time It Was (Charlie Parker) (Ahmad Jamal) (Rahsaan Roland Kirk) (Ruby Braff & Ellis Larkins)

  Sarà capitato anche a voi di avere una musica in testa, a me da qualche giorno vi circola questa di Rodgers & Hart. Purtroppo Monk non ne ha data versione, così che io possa contemperare l’una e l’altra mia ossessione del momento, ma te ne propongo qualcuna che non dovrebbe farti rimpiangere troppo questa lacuna della discografia.

  La prima ha la qualità sonora di un reperto, addirittura risultando più bassa di un tono intero (la tonalità originale, Mi minore, qui è Re) ma non importa, perché è Charlie Parker dal vivo al St. Nick’s con il suo quintetto, nel 1950. Già l’enunciazione della melodia è impagabile; qui come nel resto del breve assolo, Bird si avvicina molto a un’improvvisazione di tipo tematico, insolita per lui, e fa capire in che credito sia verso Sonny Rollins.

  Segue, per un contrasto netto, l’interpretazione del trio di Ahmad Jamal, luminosa ed elegantissima, ma, a paragone con quella di Parker, quasi fatua.

  Poi Rahsaan Roland Kirk, con, fra gli altri, Roy Haynes, che suona anche nella versione di Parker, ma non si sente.

  Per finire una classica e meravigliosa lettura in duo di Ruby Braff ed Ellis Larkins.

  I Didn’t Know What Time It Was (Rodgers-Hart), da «Bird at St. Nick’s», Jazz Workshop/OJC 200412. Red Rodney, tromba; Charlie Parker, sax alto; Duke Jordan, piano; Tommy Potter, contrabbasso; Roy Haynes, batteria. Registrato il 18 febbraio 1950.



  I Didn’t Know What Time It Was, da «Complete Live at the Spotlite 1958, Vol. 2», Gambit 69265. Ahmad Jamal, piano; Israel Crosby, contrabbasso; Vernell Fournier, batteria. Registrato il 6 settembre 1958.



  I Didn’t Know What Time It Was, da «Domino», Mercury 9588. Rahsaan Roland Kirk, flauto; Herbie Hancock, piano; Vernon Martin, contrabbasso; Roy Haynes, batteria. Registrato il 17 aprile 1962.



  I Didn’t Know What Time It Was, da «Two by Two: Ruby Braff And Ellis Larkins Play Rodgers And Hart», Vanguard 8507. Ruby Braff, cornetta; Ellis Larkins, piano. Registrato nell’ottobre 1955.

2 commenti:

Paolo Lancianese ha detto...

Il problema (la domanda) è: quando ti svegli con una musica in testa (ad esempio questa), la senti suonata da qualcuno? Senti un sax, un piano, una cornetta, un flauto? Io questa, ad esempio, la sentirò suonata da Roland Kirk, domani, se come spero mi sveglierò con questa musica in testa.

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Nel caso di questa mi pareva vagamente di sentire un sax alto, ma ho verificato che non era Parker, bensì Charles McPherson in un disco che ho ascoltato recentemente;on l'ho messo qui perché non era una gran cosa, anche se a me di solito McPherson piace molto.

Di solito, però, sento la melodia molto astratta; è questo che la rende più ossessiva