Jazz nel pomeriggio

lunedì 7 marzo 2011

Chocolate Cadillac (Horace Parlan)

  Ammetto che ho voluto pubblicare questa Chocolate Cadillac soprattutto per l’allegria carnevalesca del suo titolo, un sogno di cuccagna dal ghetto nero di qualche grande città del Nord degli SU, rispecchiato dal buffo temino a domanda e risposta che, nella sua prima sezione, è costruito sulle armonie di Blue Skies. Horace Parlan vale sempre l’ascolto ed è fra l’altro un virtuoso sensazionale, se pensi che, per via della polio contratta da piccolo, suona con sole tre dita della sinistra e due della destra. Ricompare poi Frank Strozier, che ultimamente si vede spesso da queste parti, con Frank Foster, no slouch either.

  Chocolate Cadillac (Parlan), da «Frank-ly Speaking», SteepleChase SCCD 31076. Frank Strozier, sax alto; Frank Foster, sax tenore; Horace Parlan, piano; Lisle Atkinson, contrabbasso; Al Harewood, batteria. Registrato il 5 febbraio 1977.

Nessun commento: