Jazz nel pomeriggio

lunedì 14 febbraio 2011

Flim (Aphex Twin) (The Bad Plus)

  È virtuosistico e divertente il modo in cui Dave King, caotico batterista dei Bad Plus, riproduce, anzi, reinventa i poliritmi generati digitalmente da Aphex Twin (Richard D. James). Pianoforte e contrabbasso si limitano a ripetere l’aggraziata melodia, anche loro in tutto mimetici dell’originale, fungendo di fatto da sezione ritmica al batterista.

  (In meno di dieci anni, i BP sono passati da una piccola etichetta spagnola alla Columbia/Sony, a doversi produrre i dischi da soli; le loro ambizioni, invece, sono fortunatamente andate sempre crescendo e la loro prossima cover, il 26 marzo presso la Duke University a Durham, Carolina del Nord, sarà della Sacre du Printemps. Non so tu, ma a me piacerebbe proprio esserci).

  Flim (Richard D. James), da «Come to Daddy», Warp Records, 1997.



  Flim, da «These Are the Vistas», Columbia CK 87040. The Bad Plus: Ethan Iverson, piano; Reid Anderson, contrabbasso; Dave King, batteria. Registrato dal 30 settembre al 5 ottobre 2002.

1 commento:

sergej ha detto...

da un'intervista del 2008 a giovanni tommaso:
"Per l’ultimo disco, Melis, capo della mia casa discografica all’epoca del Perigeo, venne a sentire le prove e mi chiese dove lo volessi incidere. Io risposi: “In America!”. Beh, ci diedero un budget di sopravvivenza pazzesco, grandi alberghi, macchine lussuose per spostarci. Poi nel giro di pochissimi anni non c’erano più neanche i soldi per andare a prendere i musicisti all’aeroporto. Adesso è ancora peggio."