Jazz nel pomeriggio

mercoledì 22 dicembre 2010

I’m Getting Sentimental Over You - Thou Swell - Lullaby of Birdland (Urbie Green)

  Presso gli appassionati del trombone (che fra le centinaia di lettori di questo blog sono moltissimi e accaniti), ma soprattutto fra i trombonisti, Urbie Green (1926) ha fama di avere la tecnica insuperabile e la sonorità più bella, rivaleggiato solo dal più o meno coetaneo Carl Fontana e dal più giovane Bill Watrous – se non avesse preferito al trombone l’elettronica e l’accademia, forse avremmo potuto associare a questo trio, per pure virtù tecniche, il peraltro diversissimo George Lewis.

  Urbie, comunque, oltre a parermi tecnicamente impeccabile (ma che so io di trombone? Quasi nulla) e sonicamente butirroso, mi pare musicalissimo e fantasioso; questo disco lo vede inoltre in
fast company, con repertorio e arrangiamenti astuti. Te lo faccio sentire in tre canzoni famosissime, la prima, poi, un classico del trombone, essendo stata la sigla dell’orchestra di Tommy Dorsey. Vi si sente anche Eddie Costa, un pianista e vibrafonista di grande promessa, morto di automobile nel 1962.

  I’m Getting Sentimental Over You (Bassman-Washington), da «Blues and Other Shades of Green», Jazz Beat Records, JazzBea504. Urbie Green, trombone; Jimmy Raney, chitarra; Al Cohn, sax tenore; Eddie Costa, piano; Vinnie Burke, contrabbasso; Joe Morello, batteria. Registrato il 20 agosto 1956.




  Thou Swell (Rodgers-Hart), ib. Urbie Green; Jimmy Raney, chitarra; Dave McKenna, piano; Percy Heath, contrabbasso; Kenny Clarke, batteria. Registrato il 17 agosto 1954.



  Lullaby of Birdland (Shearing), ib. Urbie Green; Ruby Braff, cornetta; Med Flory, sax alto; Frank Wess, flauto; Sir Charles Thompson, piano; Freddie Green, chitarra; Aaron Bell, contrabbasso; Bobby Donaldson, batteria. Registrato il 17 agosto 1954.

Nessun commento: