Jazz nel pomeriggio

mercoledì 29 dicembre 2010

Ina (Roswell Rudd)

  Una delle parecchie composizioni inedite di Herbie Nichols che l’autore non ebbe modo di incidere, né lo fecero altri; molte altre ancora, con fortuna caratteristica di questo musicista, sono andate perdute in un’inondazione della cantina che le ospitava… Qui suona Roswell Rudd, che di Nichols fu amico, collaboratore e, in certo modo, esecutore testamentario.

  Ina (Nichols), da «The Unheard Herbie Nichols, Vol. 2», CIMP 146. Roswell Rudd, trombone; Gregg Millar, chitarra; John Bacon, batteria. Registrato il 18 novembre 1996.

1 commento:

Anonimo ha detto...

musicista straordinario, assieme a Wayne Shorter e Andrew Hill probabilmente il mio compositore jazz preferito, e come gli altri due hanno portato l'armonia jazz verso territori inesplorati. Mi chiedo se oggi esista qualcuno che possa esserne considerato un erede.

antonio