Jazz nel pomeriggio

mercoledì 17 novembre 2010

Da Duh Dah (King Curtis)

Curtis Ousley (1934-1971), noto poi come King Curtis, dovette fama e fortuna agli innumerevoli dischi di R&B, di soul e di rock a cui prestò il suo sax quintessenzialmente texano. Ma le sue credenziali jazzistiche erano di ottimo ordine e il suo suono subito riconoscibile. Questo del 1960 è il suo esordio jazzistico a suo nome (poco altro sarebbe seguito). Il cornettista «Little Brother» è Nat Adderley, contraffatto per ragioni contrattuali.


Da Duh Dah (Curtis), da «The New Scene Of King Curtis», OJC 198. «Little Brother» (Nat Adderley), cornetta; King Curtis, sax tenore; Wynton Kelly, piano; Paul Chambers, contrabbasso; Oliver Jackson, batteria. Registrato il 21 aprile 1960.



Nessun commento: