Jazz nel pomeriggio

giovedì 19 maggio 2011

People Like You (The Bad Plus)

  The Bad Plus, a undici anni dall’esordio, non riservano più soprese da un pezzo (sorprese discografiche, intendo, perché per il resto sono fertili d’iniziative interessanti) e oggi direi che non siano pari alla somma dei loro singoli talenti. Il ultimo loro disco, «Never Stop», uscito l’autunno scorso, è il primo che contenga solo composizioni originali dei tre, più o meno equamente ripartite.

  Io continuo ad avere un debole per quelle di Reid Anderson: canzoni dalla melodia ampia e infinita, solenni, narcotiche, dal ritmo armonico lento e dalla climax un po’ kitsch ma suggestiva, fra il rock anthem e la colonna sonora, la cui parentela con il jazz è, al più, vaga.

  People Like You (Anderson), da «Never Stop», eOne EOM-CD-2112. The Bad Plus: Ethan Iverson, piano; Reid Anderson, contrabbasso; Dave King, batteria. Registrato nel marzo 2010.



  Download

2 commenti:

mauro ha detto...

ascoltando un brano del genere mi viene da pensare che delle parentele mi importa proprio niente!

Marco Bertoli ha detto...

Ma infatti…