Jazz nel pomeriggio

martedì 17 maggio 2011

God Bless the Child (Webster Young)

  Webster Young (1932-2003) fu un trombettista stilisticamente devoto a Miles Davis, che ebbe una rispettabile carriera fra anni Cinquanta e Sessanta prima di dedicarsi completamente all’insegnamento. A suo nome ci sono solo due dischi: uno in cui Young «Plays the Miles Davis Songbook» e quest’altro dedicato a Billie Holiday, che comprende tutte canzoni di cui lei fu interprete o anche, ed è il caso in questione, autrice (fa eccezione quella che apre il disco, The Lady, composta da Young).

  Questa versione di God Bless the Child, piacevolmente asciutta, mostra la sua sincerità espressiva di Young pur nella chiara derivazione da Miles e consente di apprezzare Paul Quinichette, il più lesteriano dei tenori dell’epoca, per questo molto appropriato in un pezzo così strettamente associato a Billie (il cui pianista, nel periodo, era proprio Mal Waldron).

  God Bless the Child (Holiday-Herzog), da «For Lady», Prestige/OJCCD-1716-2. Webster Young, cornetta; Paul Quinichette, sax tenore; Mal Waldron, piano; Joe Puma, chitarra; Earl May, contrabbasso; Ed Thigpen, batteria. Registrato il 14 giugno 1957.



  Download

Nessun commento: