Jazz nel pomeriggio

sabato 30 gennaio 2016

Elsa’s Dream – Old Folks (Kenny Davern)

 C’è il mainstream, cosiddetto, che è una cosa, e poi c’è della musica, fatta da musicisti anche bravi, che è revival, perché altro non cerca che di ripetere con mimetica esattezza gesti musicali trascorsi per raggiungere e procurare quel «piacere del riconoscimento» che è poi, per molti ascoltatori del jazz e della musica in genere, l’unico piacere noto e ricercato.

 Mi pare il caso di questo quartetto guidato da Kenny Davern, clarinettista virtuoso. Tuttavia non è disdicevole divertirsi con della musica così ben fatta, un sabato mattina* alla fine del mese tradizionalmente più lungo dell’anno.

 * Sì, ok, è Jazz nel pomeriggio, ma anche il Corriere della Sera lo leggi al mattino.

 Elsa’s Dream (Davern-Phillips), da «One Hour Tonight», Musicmasters 5003-2-C. Kenny Davern, clarinetto; Howard Alden, chitarra; Phil Flanigan, contrabbasso; Giampaolo Biagi, batteria. Registrato nel gennaio 1988.

 Old Folks (Hill-Robinson), ib. Davern e Alden.

2 commenti:

Paolo il Lancianese ha detto...

A quest'ora è ancora meglio! Il post scatta puntuale alle 5.30 come neanche la mezzanotte di sansilvestro in tv. E sempre prima delle sei io qui sono. (Per cui non t'azzardare a cambiare orari, eh!).

Marco Bertoli ha detto...

Questa è una certezza, come la morte e le tasse!