Jazz nel pomeriggio

domenica 24 gennaio 2016

Tears Inside (Art Pepper)

 Ornette Coleman elaborò e mise in atto i suoi concetti musicali e poetici in California nella seconda metà degli anni Cinquanta; qui una sua famosa composizione si trova interpretata da musicisti californiani, e intendo proprio i Californiani, quei bianchi là (non Butler, a vero dire; Bond, non so) del West Coast Jazz, che forse nel 1960 non sapevano bene che cosa fare.

 I cinque, fra i quali il sommo Art Pepper titolare della seduta, decidono di suonarla come un qualsiasi blues in 12  battute e via così; il più relativamente disinvolto con l’armonia e la forma, o quello che almeno sembra provarci, è curiosamente Pete Jolly.

 Ornette Coleman aveva registato Tears Inside l’anno prima, in «Tomorrow Is The Question».

 Tears Inside (Coleman), da «Smack Up», Contemporary. Jack Sheldon, tromba; Art Pepper, sax alto; Pete Jolly, piano; Jimmy Bond, contrabbasso; Frank Butler, batteria. Registrato nell’ottobre 1960

Nessun commento: