Jazz nel pomeriggio

lunedì 1 febbraio 2016

Pinnacle – Noble Ego (Buster Williams)

 Buster Williams, bassista eccelso, nel 1975 ha esordito da leader con una bella formazione (Billy Hart era appena stato con lui nel Mwandishi di Herbie Hancock), in una temperie stilistica molto, molto d’epoca. Ma come ti sarà forse ormai noto, io per quell’epoca ho un’inclinazione irresistibile, che fa aggio perfino sul mio gusto. È strano. Dissonanza cognitiva?

 Come che sia, viatico alla settimana e al mese di febbraio è questa specie di sauna sonora soul-psichedelica.

 Pinnacle (Williams), da «Pinnacle», 32 Jazz 32147. Woody Shaw, tromba; Earl Turbinton, sax soprano; Sonny Fortune, flauto contralto, clarinetto basso; Onaje Allan Gumbs, sintetizzatori; Buster Williams, contrabbasso e canto; Billy Hart, batteria; Guilherme Franco, percussioni; Suzanne Klewan, Marcus, coro. Registrato nell’agosto 1975.

 Noble Ego (Williams), ib. senza Turbinton, Fortune e Shaw. Gumbs suona il piano.

4 commenti:

loopdimare ha detto...

"prendersela comoda" era il motto dei tempi. introduzioni lunghe come West end blues... Tanto abbiamo tutto l'LP a disposizione!

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Vero, è musica brodosa!

loopdimare ha detto...

erano tempi così. quattro brani un po' diluiti e facevi un album

Francesco ha detto...

Non l'ho trovato ma di Buster Williams ho ascoltato two as one con Kenny Barron.