Jazz nel pomeriggio

giovedì 27 maggio 2010

My Girl (Django Bates)

  Oggi, cari lettori,  vi voglio allegri e ballanti ma solo per poco più di due minuti; Django Bates alle tastiere e Steve Argüelles alle percussioni eseguono  My Girl, hit dei Temptations del 1965, quasi as it is. Dal disco del 1985 «Human Chain» (AH-UM 002).

5 commenti:

andrea 403 ha detto...

niente, 'sto pezzo devo ascoltarlo a casa, con l'altoparlantino interno del mac qui in ufficio sembra di ascoltare una base midi... con le casse di casa sono certo che sarà ben altro (che poi qui in ufficio a ballare mi vergogno un po')

Marco Bertoli ha detto...

con l'altoparlantino interno del mac qui in ufficio sembra di ascoltare una base midi...

Beh, è esattamente così che suona…

andrea 403 ha detto...

Be'... però ascoltato con un paio di casse vere si sente per lo meno il basso sottostante... comunque mi ha divertito di più il pezzo di Braxton fatto da Carter... invece riguardo al brano di Cecil Taylor nonostante abbia guardato benissimo la mano sinistra non gliel'ho vista, ho visto solo una barretta grigia che avanzava (ma è anche vero che ormai da vicino non vedo più un cazzo).

Marco Bertoli ha detto...

Occhiali, anche tu!

G ha detto...

Mmh, per me questo non è da ballare, è proprio da scazzo zen.. ci voleva.