Jazz nel pomeriggio

lunedì 3 marzo 2014

Red Sails In The Sunset (The Three Sounds)

 Dal 1958 al ’62, i Three Sounds (ascoltati un paio di giorni fa con Anita O’Day) pubblicarono una quantità enorme di dischi per la Blue Note, di cui rappresentavano l’aspetto più «leggero» e anche uno dei più economicamente affidabili, un po’ come per la Prestige erano stati i trii di Red Garland negli anni subito precedenti. Questi dischi, o almeno quelli che ho sentito io, sono grosso modo tutti uguali e tutti piacevolissimi, perché Gene Harris era un pianista di valore.

 Questo disco, tuttavia, ha visto la luce solo molti anni dopo la registrazione; forse Alfred Lion non lo considerò all’epoca abbastanza funky.

 Red Sails In the Sunset (Kennedy-Williams), da «Standards», Blue Note 7243 8 21281-2. Gene Harris, piano; Andy Simpkins, contrabbasso; Bill Dowdy, batteria. Registrato il 28 giugno 1962.



 Download

1 commento:

LUIGI BICCO ha detto...

Bellissimo pezzo, si.

Interessante la storia di questi "strambi" terzetti. Qualche tempo fa leggevo dei Three Bosses di Bud Powell, con Kenny Clarke alla batteria e Pierre Michelot al contrabbasso che imperversavano per i locali di Parigi proprio in quegli stessi anni.