Jazz nel pomeriggio

sabato 29 marzo 2014

Cohn’s Limit – Stardust (Oscar Pettiford)

 La mia impressione, ti dico la pura verità, è che non si ricordi quanto si dovrebbe che magnifico musicista sia stato Oscar Pettiford; l’unico contrabbassista fra gli autentici pionieri del bebop, ben pochi hanno mai suonato il contrabbasso altrettanto bene, fraseggiando in assolo con scioltezza e respiro saxofonistico e intonazione impeccabile. Bravissimo anche il chitarrista ungherese Attila Zoller, già sentito qui sopra in questa stessa seduta viennese del 1959 e poi in una di alcuni anni dopo con Chico Hamilton.

 È suo il pezzo immagino ispirato da o dedicato ad Al Cohn.

 Cohn’s Limit (Koller), da «The Best Of Oscar Pettiford», Dixie Live DLCD 4103. Hans Koller, sax tenore; Attila Zoller, chitarra; Oscar Pettiford, contrabbasso; Jimmy Pratt, batteria. Registrato il 9 gennaio 1959.



 Download

 Stardust (Carmichael-Parrish), id.



 Download

3 commenti:

LYSERGICFUNK ha detto...

Complimenti per il tuo blog, molto interessante.
Guido aka Lysergicfunk

lysergicfunk.blogspot.it

Marco Bertoli ha detto...

Grazie

Marco Bertoli ha detto...

Anche tu hai una bella collana di blog!