Jazz nel pomeriggio

mercoledì 26 marzo 2014

Bo-Bi My Boy – Old Reliable (Lucky Thompson)

 Da due giorni ascolto questo disco che ti ho già proposto un paio di volte negli anni (intanto faccio anche altro, veh). A ogni ascolto mi piace di più; ha su di me un effetto benefico, benignamente ipnotico e credo proprio che sia una gemma un po’ nascosta, dal fascino poco definibile ma intenso.

 Si potrebbero usare queste parole per Lucky Thompson stesso. Thompson (nato Eli nel 1924) era un personaggio difficile, scomparso presto dalla scena, disintegratosi già prima che lo facesse l’Alzheimer nel 2005. Dagli anni Quaranta ai primi Settanta era stato uno dei maggiori specialisti del sax tenore: un hawkinsiano convinto che dopo una robusta esperienza di orchestre swing si era trovato intruppato con i boppers e poi con i loro successori– è lui il tenore nei Dial californiani di Parker del 1946; ed è lui il tenore in «Walkin’» di Miles Davis, una pietra angolare dell’hard bop. Un po’ a somiglianza di Don Byas, che era parechio più anziano di lui, Thompson mantenne scoperte le radici nel saxofonismo pre-bebop, soprattutto per il suono e per l’approccio ritmico, se non per la sensibilità armonica che invece era avanzata; a differenza che in Byas, l’influsso parkeriano agì su di lui, ma – lo sentirai anche oggi – in modo un po’ strano, che nei suoi assoli lo faceva sembrare, superficialmente, due saxofonisti diversi in alternanza: lo si sente particolarmente, qui, in Bo-Bi My Boy.

 In realtà lo stile di Thompson era unificato da una notevole coerenza costruttiva: credo che Sonny Rollins debba averlo tenuto presente, in gioventù. Thompson valeva anche come compositore, che qui cimenta la sua fantasia armonica e melodica sulle dodici misure del blues.

 Bene gli altri, ma benissimo Oscar Pettiford e Jimmy Cleveland.

 Bo-Bi My Boy (Thompson), da «Tricotism», GRP 11352. Lucky Thompson, sax tenore; Clifton «Skeeter» Best, chitarra; Oscar Pettiford, contrabbasso. Registrato il 24 gennaio 1956.



 Download

 Old Reliable (Thompson), ib. Thompson; Pettiford; Jimmy Cleveland, trombone; Hank Jones, piano; Osie Johnson, batteria. Registrato il 30 gennaio 1956.



 Download

2 commenti:

MJ ha detto...

La cosa buffa è che, negli ultimi anni di vita, Byas sembrava una sorta di Coltrane ante litteram (e aveva una quindicina d'anni di più)...

Marco Bertoli ha detto...

Pare fra l'altro che Byas e Coltrane fossero grandi amici