Jazz nel pomeriggio

martedì 3 luglio 2012

All the Things You Are (Grant Green)

 Io non soffro particolarmente il caldo, che in questi giorni a Milano infierisce, mi dicono, con crudeltà, come del resto non patisco per nulla il freddo. Però anch’io dal caldo sono un po’ logorato, se conti poi che in aggiunta a mantenerti rifornito o rifornita di jazz mi tocca anche lavorare, uscire a fare la spesa, e una cosa e un’altra.

 Interessante, eh? Voglio dire che non puoi legittimamente aspettarti post di speciale impegno, in questi giorni. Sulla qualità della musica però non transigo mai, ed eccoti Grant Green, il quale, anche per il richiamo di menta nel nome, trovo sempre rinfrescante, soprattutto nella formazione per lui ideale del trio senza pianoforte. Certo che con Wilbur Ware e Al Harewood avrei suonato con swing anch’io.

 All the Things You Are (Kern), da «Standards», Blue Note 7243 8 21284 2 7. Grant Green, chitarra; Wilbur Ware, contrabbasso; Al Harewood, batteria. Registrato il 29 agosto 1961.



 Download

Nessun commento: