Jazz nel pomeriggio

lunedì 14 novembre 2011

The Messenger - Abiding Unicity (Edward Simon)

  Un eccellente trio in cui il pianista (venezuelano, il cui cognome si pronuncia dunque com’è scritto) si accompagna a quella che da anni è la ritmica del quartetto di Wayne Shorter. Abiding Unicity è una dedica di Simon al multistrumentista e compositore brasiliano Egberto Gismonti, che ha avuto su di lui un influsso evidente.

  The Messenger (Patitucci), da «Unicity», Cam Jazz 7796-2. Edward Simon, piano; John Patitucci, contrabbasso; Brian Blade, batteria. Registrato nel febbraio 2006.



  Download

  Abiding Unicity (Simon), id.



  Download

Nessun commento: