Jazz nel pomeriggio

venerdì 19 agosto 2011

Soul Eyes (Wolfgang Dauner)

  Soul Eyes, una canzone di Mal Waldron che mi piace molto e perciò ti faccio sentire ogni tanto, qui è eseguita dal tedesco Wolfgang Dauner nel suo disco (credo) d’esordio, del 1964. Dauner è un musicista associato alla fusion, soprattutto negli anni Settanta allorché si mise alla testa di un United Jazz and Rock Ensemble internazionale, e a lavori per il teatro; qui lo si sente in una vena decisamente billevansiana.

  Soul Eyes (Waldron), da «Dream Talk», CBS 62478. Wolfgang Dauner, piano; Eberhard Weber, contrabbasso; Fred Braceful, batteria. Registrato il 14 settembre 1964.



  Download

Nessun commento: