Jazz nel pomeriggio

martedì 30 agosto 2011

Giant Steps (Mickey Tucker)

  Giant Steps in una versione del malnoto pianista/organista Mickey Tucker, del 1975.

  Questa compostizione di Coltrane è diventata un pezzo didattico per chi impara il jazz; di fatto, perfino l’esecuzione del suo autore (1959) suonò un po’ didattica, e il povero Tommy Flanagan vi perse la trebisonda. Per questo mi rallegra sempre sentirne una versione vivace e creativa come questa.

  Giant Steps (Coltrane), da «Triplicity», Xanadu 128. Mickey Tucker, organo; Jimmy Parker, chitarra; Gene Perla, contrabbasso; Eddie Gladden, batteria. Registrato il 22 dicembre 1975.



  Download

2 commenti:

andrea 403 ha detto...

Sì, è proprio divertente! :)

LUIGI BICCO ha detto...

Beh, dirò, per quanto didattico, questo pezzo non mi è mai dispiaciuto, anzi.

Un saluto.