Jazz nel pomeriggio

martedì 19 luglio 2011

Molly Malone (Charlie Shavers & Maxine Sullivan)

  La ballata irlandese Molly Malone, stranota e anche perciò stucchevole, viene piacevolmente swingata da Maxine Sullivan (per la quale io ho un debole), incorniciata da un arrangiamento del grande Charlie Shavers.

  Maxine Sullivan, afroamericana, era nata Marietta Williams. Lo pseudonimo Sullivan è irlandese, ben intonato a Molly Malone e almeno contiguo alla canzone (scozzese) per cui Maxine è più famosa, Loch Lomond.

  Molly Malone (trad.), da «The Complete Charlie Shavers with Maxine Sullivan», Betlehem BCP 67. Maxine Sullivan con Charlie Shavers, tromba; Buster Bailey, clarinetto; Russell Procope, sax alto; Billy Kyle, pano; Aaron Bell, contrabbasso; Specs Powell, batteria. Registrato il 25 ottobre 1954.



  Download

1 commento:

Maurizio Brancaleoni ha detto...

Ti proietta veramente in quell'atmosfera ideale\sognata degli USA di quegli anni.
Tanto piacevole quanto 'immaginaria' quindi, questa versione, proprio come le canzoni d'amore più classiche.
D'altra parte, il pezzo si presta molto.
Buona serata.