Jazz nel pomeriggio

mercoledì 28 gennaio 2015

Varions – Bright Passion (Stanley Cowell)

 Stanley Cowell compone e arrangia per un sestetto di strumentazione consueta, ma in modo da farlo suonare come un complesso assai più ampio. Questo si deve non solo alla scrittura per i fiati e alla sonorità individuale dei musicisti, soprattutto di Dick Griffith al trombone, ma anche al modo in cui Cowell arrangia le parti per la sezione ritmica. Fra front line e ritmica si sviluppa una terza dimensione, uno spazio in cui la musica assume un colore che aggiunge alle composizioni di Cowell, sempre misteriosamente canore.

 Disco meraviglioso. Cowell, poi,  che accompagni o che faccia assoli suona in ogni momento da quell’autentico, profondo pensatore pianistico che è. È davvero un peccato che abbia deciso negli ultimi venti o trent’anni di dedicarsi principalmente all’insegnamento.

 Varions, te ne accorgerai subito, è una contraffazione di Straight, No Chaser, il blues di Monk.

 Varions (Cowell), da «Setup», SteepleChase. Eddie Henderson, tromba; Dick Griffin, trombone; Rick Margitza, sax tenore; Stanley Cowell, piano; Peter Washington, contrabbasso; Billy Hart, batteria. Registrato nell’ottobre 1993.



 Download

 Bright Passion (Cowell), id.



 Download

Nessun commento: