Jazz nel pomeriggio

sabato 10 gennaio 2015

Squeeze Me (Sidney Bechet) (Johnny Hodges)

 La celebre canzone di Fats Waller è eseguita prima da Sidney Bechet, il cui sax soprano è il libro di testo sull’inflessione blues, sugli effetti di growl e in genere su tutto l’armamentario funky al saxofono, poi dal suo allievo più illustre e originale, l’impareggiabile Johnny Hodges, qui in una formazione stellare con il Duca al piano e Jo Jones alla batteria.

 Con Bechet viene anche l’occasione di riascoltare l’ottimo Jonah Jones, e il francese André Persiany, che suona il piano a block-chords nello stile di Milt Buckner.

 Squeeze Me (Waller-Williams), da «King Of The Soprano Saxophone», Good Time Jazz L-12013. Jonah Jones, tromba; Sidney Bechet, sax soprano; André Persiany, piano; Benoît Quersin, contrabbasso; Marcel Blanche, batteria. Registrato il 12 settembre 1954.



 Download

 Squeeze Me, da «Side By Side», Verve 5210405-2. Harry «Sweets» Edison, tromba; Johnny Hodges, sax alto; Duke Ellington, piano; Les Spann, chitarra: Al Hall, contrabbasso; Jo Jones, batteria. Registrato il 29 febbraio 1959.



 Download

3 commenti:

loopdimare ha detto...

Due parole sui trombettisti: ricordo Jonah Jones in dischi divertenti e disimpegnati (per la Capitol) tutti con belle ragazze in copertina, dedicati alle musiche da film, ai musical, in giro per il mondo ecc. Lui abilissimo e un po' gigione con un linguaggio "pop" disinvolto e qualche volta un po irriverente.
Harry Edison, re della sordina e relaxing mood, da Count Basie a Sinatra. Avevo un disco dove lui suonava con Getz e Mulligan e riusciva ad adattarsi bene ai loro stili più moderni del suo.

Marco Bertoli ha detto...

È stato un trombettista di grande successo pop, ma un jazzista eccellente comunque.

loopdimare ha detto...

un allievo di Armstrong che si è saputo a un certo punto uscire dal cono d'ombra del maestro.