Jazz nel pomeriggio

lunedì 21 aprile 2014

On the sunny Side of the Street (Ruby Braff & George Barnes)

 Questo è un grande disco di jazz? Ma non lo so, non so niente, io. È un disco che mi procura gioia quando lo ascolto, questo so. Ruby Braff è un musicista eccelso e al di là degli stili, uno dei più poetici virtuosi di tromba del jazz; George Barnes – che si dice sia stato il primo a mai suonare una chitarra elettrica – in questo quartetto è alla sua altezza, ed è dire molto.

 On the sunny Side of the Street (Fields-McHugh), da «Live at the New School», Chiaroscuro 126. Ruby Braff, cornetta; George Barnes, Wayne Wright, chitarra; Michael Moore, contrabbasso. Registrato il 22 aprile 1974.

 

  Download

3 commenti:

Paolo Lancianese ha detto...

E' talmente bello e gioioso (sì, proprio così) questo disco - vero e proprio manuale dello swing - che tu ne hai già qui fatto ascoltare 5 brani su 10. Compreso questo. Ma del doppione non devi scusarti. Certi repetita iuvant moltissimo. Per me, poi, ascoltare Ruby Braff è come ascoltare Pee Wee Russell (e i due hanno lavorato insieme): due fra i musicisti più sottovalutati di tutti i tempi.

Marco Bertoli ha detto...

Ma porc… Questo blog sta diventando troppo esteso per tenerlo sotto controllo. Sai che settimana scorsa abbiamo superato il post no. 1500?

Paolo Lancianese ha detto...

Il 22 maggio festeggeremo anche questo traguardo!