Jazz nel pomeriggio

venerdì 5 settembre 2014

Sweet Lorraine – China Boy (Sidney Bechet)

 Oggi ti rammento una semplice verità e la rammento a me stesso: per capire il jazz, non negligere il Sidney Bechet. In una front line, era l’unico che Louis Armstrong non si permettesse (non poteva!) di guardare dall’alto in basso.

 Qui, nel 1940 con l’ottimo Muggsy Spanier, Bechet è voce guida in questo singolare quartetto senza pianoforte, e non ha nemmeno bisogno di forzare.

 Sweet Lorraine (Burwell-Parish-Vallee), da «A Tribute To Sidney Bechet», Ember FA 2009. Muggsy Spanier, cornetta; Sidney Bechet, sax soprano; Carmen Mastren, chitarra; Wellman Braud, contrabbasso. Registrato il 28 marzo 1940.



 Download

 China Boy (Winfree), id.



 Download

Nessun commento: