Jazz nel pomeriggio

lunedì 9 giugno 2014

Un Día (Charlie Rouse)

 Un po’ alla volta, un anno dopo l’altro, questo disco di Charlie Rouse sto finendo per fartelo sentire tutto. Non conosco altri dischi di jazzisti che abbiano affrontato il repertorio brasiliano con lo stesso esito artistico, anche se per la verità Un Día è l’unico original del disco.

 Margarita Orelia Benskina, che figura come coautrice e nota anche come Princess Orelia Benskina, non era russa come il nome può fare pensare, ma panamense. Era un personaggio multiforme, danzatrice, cultrice di scienze occulte e, in quel torno di tempo, la manager di Rouse.

 Un Día (Margarita Orelia Benskina-Rouse), da «Bossa Nova Bacchanal», Blue Note 4119. Charlie Rouse, sax tenore; Kenny Burrell, Chauncey «Lord» Westbrook, chitarra; Larry Gales, contrabbasso; Willie Bobo, batteria; Patato Valdez, conga; Garvin Masseaux, chekere. Registrato il 26 novembre 1962.



 Download

Nessun commento: