Jazz nel pomeriggio

sabato 21 giugno 2014

Conception – My Funny Valentine (Gary Burton)

 Gary Burton è uno dei molti nomi illustri a non essere mai comparsi su Jazz nel pomeriggio in quattro anni, o a esservi apparsi «di striscio». Questo del 1962 è il secondo disco a suo nome. Burton aveva solo diciannove anni ma la RCA puntava molto su di lui, guarda in che compagnia lo mise (e dovresti leggere che sbrodolata di blurb, che comincia addirittura sulla copertina).

 Il disco non contiene alcuna composizione del titolare, il che è strano visto che Burton si sarebbe poi illustrato come compositore non meno che come vibrafonista; in compenso anche la sua presenza come solista è piuttosto contenuta. My Funny Valentine, per esempio, è quasi un one man show di Clark Terry (ma Burton si fa valere eccome nell’accompagnamento).

 Conception (Shearing), da «Who Is Gary Burton», RCA Victor. Clark Terry, tromba; Bob Brookmayer, trombone a pistoni; Phil Woods, sax alto; Gary Burton, vibrafono; Tommy Flanagan, piano; John Neves, contrabbasso; Chris Swansen, batteria. Registrato nel novembre 1962.



 My Funny Valentine (Rodgers-Hart), ib. ma Terry suona il flicorno.


Nessun commento: