Jazz nel pomeriggio

giovedì 28 marzo 2013

Limerick Waltz - Too Close For Comfort - Main Stem (Terry Gibbs)

 Oggi si swinga con una big band, organico che qui sopra si ascolta così di rado, a meno che non sia quella di Duke Ellington. Terry Gibbs (nato Julius Gubenko nel 1924) non lo trovi compreso di solito nel novero dei «grandi» del vibrafono, ma in realtà, come strumentista, non non sfigura accanto a nessuno dei suoi colleghi. Dal finire degli anni Cinquanta, Gibbs ha diretto delle big band molto dinamiche e divertenti, site in un loro indovinato middle ground fra le orchestre del tardo Swing e un modernismo moderato di stampo californiano. A comporre il book della Dream Band di Gibbs furono infatti pezzi grossi del declinante West Coast Jazz: Bill Holman, Shorty Rogers, Lennie Niehaus, Bob Brookmeyer, Manny Albam, Marty Paich e Al Cohn, mentre nelle fila dell’orchestra erano solisti insigni della stessa scena, fra cui Conte Candoli, Frank Rosolino, Richie Kamuca, Bill Perkins, Joe Maini, Mel Lewis.

 Limerick Waltz è scritto e arrangiato da Holman; anche Too Close For Comfort è una sua partitura e alloggia un assolo prezioso del grande Richie Kamuca. Main Stem, il classico di Ellington, è trattato da Manny Albam come se fosse destinato all’orchestra di Basie; il solista di sax tenore è Bill Perkins.

 Limerick Waltz (Holman), da «The Exciting Terry Gibbs Big Band - Swing Is Here!», Poll Winners Records PWR 27261. Al Porcino, Ray Triscari, Conte Candoli, Stu Williamson, Frank Huggins, tromba; Frank Rosolino, Vern Friley, Bob Edmonson, trombone; Joe Maini, Charlie Kennedy, sax alto; Richie Kamuca, Bill Perkins, sax tenore; Jack Nimitz, sax baritono; Terry Gibbs, vibrafono; Pat Moran, piano; Buddy Clark, contrabbasso; Mel Lewis, batteria. Registrato nel gennaio 1961.



 Download

 Too Close For Comfort (Bock-Holofcener-Weiss), id.



 Download

 Main Stem (Ellington), id.



 Download

2 commenti:

mauro ha detto...

ma che forte,questa orchestrina!
su main stern mi veniva voglia di ballare!

Marco Bertoli ha detto...

Chi si risente! Appena c'è da ballare, ecco che lui arriva…