Jazz nel pomeriggio

venerdì 1 marzo 2013

Deception - Conception (Miles Davis)

 Spunto per una chiosa semiologica sul jazz: chi sa come Deception (inganno) di Miles Davis si sia metamorfosato un anno e mezzo dopo in Conception (concetto, concepimento).

Deception (Davis), da «Birth Of the Cool», Capitol Jazz  0777 7 92962 2 5. Miles Davis, tromba; J. J. Johnson, trombone; Gunther Schuller, corno; John Barber, tuba; Lee Konitz, sax alto; Gerry Mulligan, sax baritono; John Lewis, piano; Al McKibbon, contrabbasso; Max Roach, batteria. Registrato il 9 marzo 1950.



 Download

 Conception (Davis), da «Dig», Prestige 0002518110525. Miles Davis, tromba; Sonny Rollins, sax tenore; Jackie McLean, sax alto; Walter Bishop, piano; Tommy Potter, contrabbasso; Art Blakey, batteria. Registrato il 5 ottobre 1951.



 Download

3 commenti:

LC ha detto...

Forse perché in realtà "Conception" non è stata scritta da Miles ma da George Shearing...

Miles la suonava in Do, mentre l'originale di Shearing è in Re bemolle (!), come si può vedere qui:

http://www.youtube.com/watch?v=0KQCtE2t1kM

(il video è purtroppo accelerato, va mezzo tono sopra, quindi in Re.)

Marco Bertoli ha detto...

Yep! Questo spiega qualcosa, anche il fatto che Deception non sia in realtà perfettamente uguale a Conception.

Marco Bertoli ha detto...

(Fra l'altro, grande musicista, George Shearing).