Jazz nel pomeriggio

domenica 19 agosto 2012

Wow - Hugo’s Head (Lee Konitz)

 I dischi che Lee Konitz ha fatto fra gli anni Sessanta e Settanta e anche a Settanta inoltrati (penso a «Satori») sono molto belli perché ben calibrati nella scelta del repertorio e dei musicisti. Qui per esempio (era il 1971) Lee ha dato l’occasione di farsi ascoltare all’elusivo pianista newyorkese Sal Mosca, fuggevolmente apparso su Jnp, una figura di culto fra i tristaniani e un pianista che, non impastoiato da un’aderenza addirittura proverbiale ai dettami di Lennie Tristano, riesce ad affermare la sua personalità. 

 Wow, naturalmente, è ripreso da una delle sedute tristaniane del 1949 con Konitz e Marsh.

 Wow (Tristano), da «Spirits», Milestone 00025218702423. Lee Konitz, sax alto; Sal Mosca, piano. Registrato nel febbraio 1971.



 Download

Hugo’s Head, ib. Konitz; Ron Carter, contrabbasso; Mousey Alexander, batteria.



 Download

Nessun commento: