Jazz nel pomeriggio

martedì 21 agosto 2012

Deep River (Arnett Cobb)

 Arnett Cobb (1918-1989), «the wild man of the tenor sax», ha rappresentato il Texas tenor al suo massimo di sudata intensità. Qui aveva già una certa età e da molti anni non godeva più di buona salute (non ne godette mai, anzi: in questo fu sfortunatissimo fin da bambino), ma se non altro la sua sonorità non aveva perso il lustro del tradizionale grease sudista, qui con l’unzione supplementare di un tocco spiritual.

 Deep River (Trad.), da «Keep On Pushin’», BeeHive BH 7017. Arnett Cobb, sax tenore; George Duvivier, contrabbasso. Registrato il 27 giugno 1984.



 Download

Nessun commento: