Jazz nel pomeriggio

lunedì 15 aprile 2013

Opus De Funk - Prelude To A Kiss (Horace Silver)

 Horace Silver nel 1953 in una delle prime sedute a proprio nome e insolitamente in trio, formazione che non amava particolarmente e che infatti non avrebbe ripreso. Peccato, perché sono una meraviglia quelle tre sedute del ’53 con Art Blakey, in cui al contrabbasso furono di volta in volta Gene Ramey, Curly Russell e Percy Heath.

 Come ogni tanto mi accade, questo post mi è stato stimolato da uno di Ethan Iverson, che pubblica anche la trascrizione dell’assolo di Horace in Opus De Funk con la linea di basso di Heath. Già uno sguardo a questo spartito dà un'idea dell’equilibrio e delle proporzioni dell’assolo.

 Prelude To A Kiss esemplifica la «prima maniera» di Silver con le ballad (meno originale di quella successiva, molto più asciutta e distaccata, quasi strutturalista): con una lunga esposizione ad libitum, manierismi tatumiani e perfino il basso con l’arco.

 Opus De Funk (Silver), da «Horace Silver Trio», Blue Note 7243 5 925 2 . Horace Silver, piano; Percy Heath, contrabbasso; Art Blakey, batteria. Registrato il 23 novembre 1953.



 Download 

 Prelude To A Kiss (Ellington), ib. ma Curly Russell sostituisce Heath. Registrato il 20 ottobre 1952.



 Download

Nessun commento: