Jazz nel pomeriggio

martedì 1 gennaio 2013

Love Is Here To Stay - Let’s Call The Whole Thing Off (Louis Armstrong & Ella Fitzgerald)

 Buon 2013 nel fausto segno di due coppie, Ella & Louis e i fratelli Gershwin. Scegli tu il proposito che t’ispira meglio: «l’amore è arrivato per restare», ovvero «mandiamo tutto a monte».

 Our Love Is Here To Stay (Gershwin-Gershwin), da «Ella And Louis Again», Verve 825 374-2. Ella Fitzgerald e Louis Armstrong con Oscar Peterson, piano; Herb Ellis, chitarra; Ray Brown, contrabbasso; Louis Bellson, batteria. Registrato il 23 agosto 1957.



 Download

 Let’s Call The Whole Thing Off (Gershwin-Gershwin), id.



 Download

13 commenti:

Paolo Lancianese ha detto...

Auguri a te e a tutti! Sul proposito, abbiamo tutto l'anno per riflettere.

andrea 403 ha detto...

Aderendo a un principio di realismo, direi che "mandiamo tutto a monte" - per quel che concerne me - mi sembra quello più realistico (oltre a gradire maggiormente il brano associato :)

Buon 2013!
Lunga vita a JNP!

Marco Bertoli ha detto...

Di sicuro non avrei potuto mettere It Was a Very Good Year!

Augù buona gente!!!

lillo ha detto...

buon anno, marco! :)

Anonimo ha detto...

Buon anno, amici!

Valentina

Alberto Forino ha detto...

Che bell'inizio d'anno per questo blog!!

Buon anno a tutti!

Marco Bertoli ha detto...

L'anno andrà di bene in meglio (se non altro nel blog, l'unica cosa di cui posso rispondere).

LUIGI BICCO ha detto...

Due pezzi bellissimi. Buonissime cose per questo nuovo anno, Marco.

Marco Bertoli ha detto...

Grazie a tutti. Non ricordo se l'ho già fatto, ma vi invito a pagar visita al nuovo blog di Bicco, DeMIUSìK. Lo trovate nel mio blogroll.

Bagnarole ha detto...

"Let's call the whole thing off" l'ho fatta ascoltare ai miei bambini di prima media, gli è piaciuta tanto, potato/patata gli fa tanto ridere, buon anno!

Marco Bertoli ha detto...

Chi si rivede qui sopra! Ci sarai capitata per sbaglio, scommetterei…

Bagnarole ha detto...

Veramente questo blog è stato a lungo il mio sottofondo musicale mentre scrivo la tesi. Non ultimamente però, che ho visto che nel silenzio produco di più, ahimé.
(non commento mai però, che faccio brutta figura)

Marco Bertoli ha detto...

Ah, anch'io con la musica di sottofondo non combino niente: nemmeno i post di Jazz nel pomeriggio, figurati.