Jazz nel pomeriggio

domenica 4 ottobre 2015

Bass Blues (Scott LaFaro) – Summertime (Joe Gordon)

 Titolo del disco evocativo con sopratitolo («Joe Gordon & Scott LaFaro») e foto di copertina decettivi, perché non sentiamo quei due grandi e al cielo cari insieme, bensì in due formazioni e in due anni diversi, ma colti l’uno e l’altro al più classico ritrovo jazzistico sud-californiano di quegli anni, il Lighthouse di Hermosa Beach. Né le due occasioni possono dirsi pienamente indicative del «West Coast Jazz», che fra 1958 e 1960 era già più che declinante al soffio del vento dalla costa Est, peraltro ben percettibile in queste esecuzioni.

 Nel quartetto con Scott LaFaro sono in rilievo il caro Richie Kamuca e l’estroso inglese Victor Feldman, che con LaFaro fa la parte del leone; Joe Gordon, due anni dopo, è uno dei Men di Shelly Manne, c’è di nuovo Kamuca e, in Summertime, Russ Freeman che accompagna con spiritata intensità, e anche il suo assolo è di concentrata, vivissima espressione.

 Bass Blues (Coltrane), da «West Coast Days», Fresh Sound FSR-CD 370. Richie Kamuca, sax tenore; Victor Feldman, piano; Scott LaFaro, contrabbasso; Stan Levey, batteria. Registrato nel settembre 1958.

 Summertime (G. & I. Gershwin), ib. Joe Gordon, tromba; Richie Kamuca, sax tenore; Russ Freeman, piano; Monte Budwig, contrabbasso; Shelly Manne, batteria. Registrato il 31 luglio 1960.

2 commenti:

loopdimare ha detto...

il mio amato Kamuca mi sembra meno sul pezzo del solito. Gordon è uno dei tanti bravi trombettisti finisti ingiustamente nell'anonimato...

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Oh, non era davvero «uno dei tanti». Su Jnp ce n'era un po' ma è finito tutto in vacca…