Jazz nel pomeriggio

venerdì 8 agosto 2014

We Kiss In A Shadow (Wilbur Harden)

 Riprendo questo disco di Wilbur Harden, già sentito qui sopra anni fa, sullo stimolo di una conversazione a proposito di questa bella canzone di Rodgers & Hart. Un’altra celebre interpretazione jazzistica, ma l’unica, forse, ne è quella di Sonny Rollins in «East Broadway Rundown».

 We Kiss In A Shadow (Rodgers-Hart), da «The King and I», Savoy-Columbia SV-0124. Wilbur Harden, tromba; Tommy Flanagan, piano; George Duvivier, contrabbasso; G. T. Hogan, batteria. Registrato nel 1958.



 Download

2 commenti:

Paolo Lancianese ha detto...

Aggiungici Red Garland (in un paio di versioni che non mi piacciono molto) e, soprattutto, Ahmad Jamal (vedi "The Complete Ahmad Jaamal Trio Argo Sessions 1956-62") - felicemente esuberante. C'è poi qualche altra cosa, almeno tra quelle che mi risultano; ma è veramente strano come una canzone come questa sia stata così poco praticata.

Paolo Lancianese ha detto...

E lo stesso discorso si può fare per i/le cantanti. Manca, tanto per dire, nel "The Rodgers & Hart Songbook" di Ella Fitzgerald.