Jazz nel pomeriggio

lunedì 27 maggio 2013

Hi Fly - Soul Eyes (Karin Krog & Archie Shepp)

 Karin Krog (1937), norvegese, è stata una delle grandi esponenti del canto jazz in Europa, nota per molti dischi a proprio nome e in collaborazione con altri musicisti europei e americani, in particolare quattro con John Surman.

 Questo disco registrato a Oslo la trova associata ad Archie Shepp nel 1976, un periodo di splendore per entrambi gli artisti, che sono coetanei; Greenlee e Harris facevano parte del fortissimo quintetto con cui Shepp venne in Europa quell’anno e il precedente. La Krog esegue alcuni classici del jazz moderno strumentale: oltre a questi due (Soul Eyes, con un insolito bossa feel), Sing Me Softly Of The Blues di Carla Bley, a cui ha apposto parole sue.

 Hi Fly (Randy Weston), da «Hi-Fly», Compendium Records - FIDARDO 2. Karin Krog con Charles Greenlee, trombone; Archie Shepp, sax tenore; Jon Balke, piano; Arild Andersen, contrabbasso; Beaver Harris, batteria. Registrato il 23 giugno 1976.



 Download

 Soul Eyes (Mal Waldron), id.



 Download

Nessun commento: