Jazz nel pomeriggio

sabato 27 dicembre 2014

Morning – G. Bounk (Yusef Lateef)

 Il jazz, Dio liberi, non è musica ambient, ma può tuttavia essere musica d’uso: Yusef Lateef ha il passo lento, costante e sicuro che serve anche ad accompagnare sommessamente una serena mattina di sabato, e poche delle sue band hanno sviluppato un suono così bene adeguato a quel passo, avvolgente e morbido. Gran parte vi ha il trombone di Curtis Fuller. T’invito a prestare attenzione anche a Hugh Lawson, accompagnatore e solista di classe eccelsa.

 Morning (Lateef), da «Morning», Savoy SJL 2205. Curtis Fuller, trombone e percussioni; Yusef Lateef, sax tenore; Hugh Lawson, piano; Ernie Farrow, contrabbasso; Louis Hayes, batteria; Doug Watkins, percussioni. Registrato il 5 aprile 1957.



 Download 

 G. Bounk (Lateef), c.s. ma Lateef suona il flauto.



 Download

Nessun commento: