Jazz nel pomeriggio

domenica 4 maggio 2014

Wow (Lennie Tristano)

 Eh, wow sì, quando senti il bridge in armonia dei due saxofonisti (0:21-0:31 e naturalmente ancora alla fine).

 Dopo Jelly Roll Morton sentito ieri, Tristano è un altro dei grandi «strani» del jazz, e intendo con ciò musicisti effettivamente fuori dalla catena storica del prima e del dopo della musica, che procedono secondo una timeline privata, che è tutta loro e che a noi è dato, al massimo, di intuire oscuramente e solo a tratti.

 Wow (Tristano), da «Intuition», Properbox 64. Lee Konitz, sax alto; Warne Marsh, sax tenore; Lennie Tristano, piano; Billy Bauer, chitarra; Arnold Fishkin, contrabbasso, Harold Granowsky, batteria. Registrato il 4 marzo 1949.



 Download

Nessun commento: