Jazz nel pomeriggio

martedì 20 novembre 2012

I Loves You Porgy (George Gruntz)

 Jazz svizzero, seconda puntata. Evocato nel post su Nicolas Masson, ecco un senatore del jazz elvetico, il pianista e compositore George Gruntz (Basilea, 1932), notissimo internazionalmente per aver suonato con un’infinità di musicisti europei e americani, per aver fondato e diretto la George Gruntz Concert Band e per essere stato pianista della European Rhythm Machine di Phil Woods.

 Apprezza come, suonando un pezzo per un pianista inestricabilmente legato a Bill Evans, Gruntz sappia trovare un’espressione molto personale.

NB Scusami, mi accorgo solo adesso che il file è rovinato. Pensavo che si fosse corrotto nel caricamento, invece è proprio il CD che è putrefatto, chissà perché. Lo lascio, è pur sempre meglio di niente.
Come non detto: Paolo il Lancianese è corso alla riscossa con un file integro.

 I Loves You Porgy (Gershwin-Gershwin), da «Ringing the Luminator», ACT 9751-2. George Gruntz, piano. Registrato il 26 settembre 2005.



 Download

1 commento:

Marco Bertoli ha detto...

Bello, perbacco! Ottima scelta, complimenti.