Jazz nel pomeriggio

giovedì 8 marzo 2012

Five Spot After Dark (Shirley Scott & Stanley Turrentine)

  Scrivo e pubblico un po’ di fretta perché ho avuto una giornata faticosa e non intendo privarmi di quest’unico piacere regolare. Chi se ne frega, OK, ma per giustificare la prosa un po’ tirata via e la completa assenza di analisi o contesto – ho rispetto di te.

  Come quando si mangia in fretta, ho scelto un piatto nutriente, gustoso e digeribile.
PS  Chi sa che la nauseosa correttezza politica non abbia trovato motivo di proscrivere la celebrazione dell’8 marzo; nel dubbio, auguri alle mie 3 o 4 lettrici, viventi, eccitanti eccezioni alla regola che le donne non capiscano il jazz (una di loro addirittura suona il sax tenore, o almeno tanto ama raccontare).

  Five Spot After Dark (Golson), da «Blue Flames», Prestige/OJCCD-328-2. Stanley Turrentine, sax tenore; Shirley Scott, organo; Bob Cranshaw, contrabbasso; Otis «Candy» Finch, batteria. Registrato il 31 marzo 1964.



  Download

Nessun commento: