Jazz nel pomeriggio

martedì 19 maggio 2015

I Cover The Waterfront (Craig Taborn)

 I Cover The Waterfront, canzone del 1933, ha conosciuto molte versioni jazzistiche ma ha smesso da tempo di essere uno degli standard più frequentati. Sorprende quindi un poco trovarla in questo disco del 2001 di Craig Taborn, che ne fornisce una lettura uptempo e leggermente fuori asse, di grande pregio, come sono in genere le invenzioni di questo dotatissimo, elegante musicista.

 I Cover The Waterfront (Heyman-Green), da «Light Made Lighter», Thirsty Ear THI 57111.2. Craig Taborn, piano; Chris Lightcap, contrabbasso; Gerald Cleaver, batteria. Registrato nel 2001.

2 commenti:

Paolo il Lancianese ha detto...

Il sito JazzStandards, che elenca i 1000 standard più eseguiti di sempre, la dà al cinquantesimpo posto - che è una posizione altissima. E poiché è effettivamente vero che oggi la canzone non è più tanto frequentata, immagino che venti o trenta anni fa sarebbe stata nella top ten. Questo per gli amanti delle classifiche e delle curiosità. Ma per noi la notizia è solo blandamente interessante... Dunque non so perché l'ho data. Forse perché non so che cosa pensare dell'interpretazione di Taborn. Devo ancora decidere se mi piace o no.

Marco Bertoli ha detto...

-- Il sito JazzStandards -- sito fondamentale!