Jazz nel pomeriggio

mercoledì 6 maggio 2015

Everybody Loves My baby – Nice Work If You Can Get it (Vic Dickenson)

 Ripubblico oggi e domani i due post dell’undici e dodici marzo, in origine comparsi muti perché li pubblicai prima di accorgermi che il server delle musiche se n’era andato in cìmbali.
Le modalità d’uso del blog sono cambiate: ora, per ascoltare i pezzi, occorre fare clic sul loro titolo.

Registrate a circa un anno di distanza, ecco due sedute che raccolgono alcuni classici musicisti dello Swing e che, uscite per l’etichetta Vanguard, segnarono di fatto l’inizio del mainstream jazz, o sia di quel jazz che aveva trovato l’espressione più evoluta all’apogeo della Swing Era, quando la scena era stata improvvisamente (non tanto improvvisamente, in realtà) rivoluzionata dal bebop. Di «mainstream» si parla ancora oggi, ma il senso ne è stato aggiornato, arrivando a comprendere il linguaggio del jazz moderno fino ai primi anni Sessanta grosso modo.

 Di questi dischi fu promotore John Hammond, che mal tollerava di vedere musicisti ancora nel pieno delle forze come Vic Dickenson e Edmond Hall cavarsela alla meno peggio, spesso in compagna dei musicisti per lo più mediocri, spesso dilettanti del Dixieland revival.

 Questa fu anche la prima occasione discografica di Ruby Braff, che era della generazione dei modernisti (nato nel 1927) ma che aveva scelto, né mai cambiò idea, di esprimersi nell’idioma della generazione precedente. Per fortuna, direi io, non cambiò idea, perché in quella lingua musicale si espresse con proprietà e nello stesso tempo con una personalità inconfondibile.

 Vic Dickenson, per finire, è tutto quanto si possa desiderare dal trombone, e non è affatto poco.

 Everybody Loves My Baby (Palmer-Williams), da «Vic Dickenson Septet», Vanguard VRS 8520/1. Ruby Braff, cornetta; Vic Dickenson, trombone; Edmond Hall, clarinetto; Sir Charles Thompson, piano; Steve Jordan, chitarra; Walter Page, contrabbasso; Les Erskine, batteria. Registrato il 29 dicembre 1953.

 Nice Work If You Can Get It (Gershwin-Gershwin), ib. ma Lester «Shad» Collins, tromba, sostituisce Braff; Jo Jones, batteria, sostituisce Erskine. Registrato il 29 novembre 1954.

7 commenti:

prospettive musicali ha detto...

Rispetto al link di ieri, qui le cose cambiano (intendo: tecnicamente). Senza più farmi abbandonare la pagina di JnP, mi si apre un'altra scheda, che però dice semplicemente: "Not Found. Error 404".
Ma attenzione: se vado nella barra dell'url di quella pagina e cancello ciò che precede e segue l'indirizzo vero e proprio (lasciando cioè solamente http://www.filefactory.com/stream/5l7m2qak4elt/07 07-Nice Work If You Can Get It.mp3), le cose funzionano e posso ascoltare il brano di Dickenson senza ulteriori problemi.
Ciao
Alessandro

Jazz nel pomeriggio ha detto...

Maledetta baracca… grazie.

Marco Bertoli ha detto...

Ecco, ho riparato.

loopdimare ha detto...

la baracca va bene

Marco Bertoli ha detto...

OK

Marco Bertoli ha detto...

Anche questi li pago, eh… ma mi sembrano più seri (cinesi di Hong Kong).

LUIGI BICCO ha detto...

Prima di tutto bentornato a JnP. In un modo o nell'altro. Tecnicamente ti ho risposto nei commenti a Grant Green, dove mi hai avvisato della cosa.

Comunque i link funzionano bene e lo streaming del brano sembra buono.