Jazz nel pomeriggio

sabato 30 giugno 2012

Goin’ Home (Yusef Lateef)

 Suonando Goin’ Home, canzone ricalcata sul primo tema del secondo movimento della IX Sinfonia di Dvorák, Yusef Lateef resiste saviamente alla tentazione di riprodurre la famosissima melodia, destinata da Dvorák al corno inglese, sull’affine oboe, che pure era parte del suo strumentario per questa seduta.

 Imbraccia invece con il vigore e la sonorità robusta a lui consueti il sax tenore, cambia la tonalità (da re bemolle a fa), aumenta il tempo da largo ad andantino e non è parco di blue note: qui, la settima minore dà alla melodia un colore misolidio.
 Intro e outro, con le note tenute degli archi, conferiscono al tutto un tono misterioso, quasi mistico.

 Goin’ Home (Fisher-Dvorák), da «The Three Faces of Yusef Lateef», Riverside/OJC 00025218675925. Yusef Lateef, sax tenore; Ron Carter, violoncello; Hugh Lawson, piano; Herman Wright, contrabbasso; Lex Humphries, batteria. Registrato il 9 maggio 1960.



 Download

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Questa me gusta assai, ma continuo a preferire la "Goin' home" di Ike Quebec contenuta in "Bossa nova soul samba".
M.G.

Marco Bertoli ha detto...

Uhmmm sì. Tu continui a citarmi questo disco, io continuo a dimenticarmi di postarne un pezzo…