Jazz nel pomeriggio

lunedì 18 giugno 2012

Fascinatin’ Rhythm (Stan Getz)

 Inciso a Los Angeles nel 1953, questo disco di Stan Getz potrebbe a buon titolo ascriversi alla breve e a suo modo fervida stagione del West Coast jazz. Tuttavia lo stile di Getz ha una edge, uno spirito asciutto che californiano e losangelino non è, e lo stesso direi di Bob Brookmeyer.

 Il pianista è proprio quel John Williams illustratosi in seguito con le colonne sonore per il cinema, in particolare di molti film di Steven Spielberg (musiche che io trovo piuttosto bolse, per inciso) e che da giovane ebbe qualche anno di attività jazzistica intensa e qualificata. Qui Williams mostra di aver ascoltato attentamente quanto un paio d’anni prima con Getz aveva fatto Horace Silver, soprattutto nel fitto accompagnamento.

 Fascinatin’ Rhythm (Gershwin), da «Interpretations by the Stan Getz Quintet #1», [Norgran] Poll Winners PWR 27280. Bob Brookmeyer, trombone a pistoni; Stan Getz, sax tenore; John Williams, piano; Teddy Kotick, contrabbasso; Frank Isola, batteria. Registrato il 27 luglio 1953.



 Download

Nessun commento: