Jazz nel pomeriggio

venerdì 23 settembre 2016

Day In - Day Out – Chris (Frank Strozier)

 «Il sax alto è un bello strumento quando è ben suonato» è un sardonico truismo che ho trovato oggi scorrendo i collected works di Whitney Balliett. Mi è allora venuto in mente che Frank Strozier lo suonava, probabilmente lo suona ancora, piuttosto bene.

 Questo è un bellissimo disco con un bellissimo quartetto: Billy Wallace vi è più che brillante, Bill Lee, padre del regista Spike, è stato un compositore e bassista spesso presente in situazioni interessanti, e Vernell Fournier è il batterista di New Orleans che ha così tanto contribuito alla grandezza del trio più classico di Ahmad Jamal.

 Chris, composizione di Strozier, forse per caso o forse no, ripete nel suo incipit parte della seconda semifrase di Lazy Bird, la composizione di Coltrane contenuta in «Blue Train» di tre anni prima.

 E a questo proposito: oggi John Coltrane avrebbe compiuto novant’anni se non ci avesse lasciati sciaguratamente presto, a quarantuno, nel 1967. Il nostro amico e collaboratore di Jnp Alberto Arienti Orsenigo ha allestito per la ricorrenza questa semplice, bella pagina che t’invito a visitare (e credimi, non lo faccio perché la pagina ospita un link alle cosette che su Coltrane, negli anni, ho scritto anch’io, qui sopra).

 Day In - Day Out (Mercer-Bloom), da «Cool, Calm And Collected», [VeeJay] Koch Jazz KOC-CD-8552. Frank Strozier, sax alto; Billy Wallace, piano; Bill Lee, contrabbasso; Vernell Fournier, batteria. Registrato il 13 ottobre 1960.

 Chris (Strozier), id.

1 commento:

loopdimare ha detto...

Strozier sempre bravo e ignorato (anche nei commenti).